COMITATO PER LA MAGLIA GIALLOBLU A STRISCE ORIZZONTALI

 

 

 

 

 

 

 

ISCRITTI GRUPPO FACEBOOK: 3200

Il Parma Calcio non può continuare ad ignorarci: siamo tantissimi!

FIRME PETIZIONE: 1800

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Benvenuti nel sito del "Comitato per la maglia gialloblu", il sito dei tifosi del Parma Calcio che vogliono il ripristino della gloriosa maglia gialloblu a strisce orizzontali come prima divisa al posto della maglia crociata. Per fare ciò il Comitato ha creato una petizione che ha superato le 1800 firme e un gruppo su Facebook con oltre 3200 iscritti. Una maglia che ha caratterizzato il periodo d'oro deve essere la prima divisa del Parma FC. (Per una corretta visualizzazione usare Internet Explorer e una risoluzione di 800 x 600)

HOME

La maglia da calcio del Parma

IL COMITATO

 

 

 

LA MAGLIA

 

 

 

 

           

 

 

 

 

 

 

La maglia gialloblu a strisce orizzontali non è una maglia da calcio qualsiasi... ma è "la maglia".
La maglia gialloblu a strisce orizzontali è la maglia più bella che il Parma calcio abbia mai indossato e a livello estetico una delle maglie di calcio più belle al mondo. Ha un fascino particolare e le sue strisce orizzontali si contrapponevano alle strisce verticali delle grandi squadre di calcio italiane (Milan, Inter e Juventus) che erano le nostre dirette avversarie in campionato e nelle coppe.
Ancora oggi tanti tifosi vanno al Tardini a seguire le partite con addosso una maglia gialloblu a strisce orizzontali nonostante la moda della maglia crociata portata avanti dall’Erreà e dall’attuale società del Parma. La maglia gialloblu è legata a tanti ricordi e rappresenta il Parma più forte di tutti i tempi.
Noi crediamo che una società di calcio debba custodire gelosamente il periodo più glorioso della propria storia e cercare di rappresentarlo con la maglia da gioco. Il Parma calcio deve identificarsi con la maglia del periodo magico, con la maglia che ha allargato il bacino d’utenza in Europa e non con quella crociata bianconera che ha caratterizzato il Parma nell’anonimato delle serie inferiori. Inoltre ancora oggi la maglia crociata risulta essere sfortunata, poco vantaggiosa per gli sponsor che potrebbero essere interessati al Parma e poco appetibile agli stessi tifosi del Parma che continuano ad indossare le vecchie maglie gialloblu piuttosto che le maglie crociate. Questo dovrebbe far riflettere…
Noi del Comitato attraverso la petizione, il gruppo su Facebook e altre iniziative vogliamo che la prima maglia del Parma torni ad essere gialloblu a strisce orizzontali.
E chissà se insieme al ritorno della mitica maglia gialloblu a strisce orizzontali possa tornare anche il grande Parma che vinceva sia in Italia che in Europa. 

 

Maglia da calcio del Parma: stagione 1998/99

La prima maglia gialloblu a strisce orizzontali è stata prodotta dalla Lotto. Le strisce gialle e blu sono separate da sfumature bianche. In questa stagione il Parma calcio ha conquistato tre coppe (Coppa Uefa, Coppa Italia e Supercoppa Italiana) e in campionato si è piazzato al 4° posto centrando così la qualificazione alla Champions League. Questa è la stagione del clamoroso Juventus-Parma 2-4 al Delle Alpi, una vittoria netta di un Parma superiore ai bianconeri con tripletta di Crespo comprensiva del goal di tacco.

 

 Maglia da calcio del Parma: stagione 1999/00

Lo sponsor tecnico diventa la Champion ma nonostante questo la maglia rimane gialloblu a strisce orizzontali. Le strisce si restringono gradualmente dall’alto verso il basso. E’ costituita dalla coccarda che simboleggia la vittoria in Coppa Italia della stagione precedente. Questa stagione è quella dell’indimenticabile partita Parma-Juventus con il pareggio di Crespo al 92’ in 9 contro 11! Il Parma conclude il campionato al 4° posto ma a pari merito con l’Inter la quale vince lo spareggio per la qualificazione in Champions League.

 

 

Maglia da calcio del Parma: stagione 2000/01

Le strisce si fanno più larghe e il blu diventa scuro. Il Parma disputa un buon campionato e si classifica al 4° posto utile per la qualificazione alla Champions League. In Coppa Italia arriva in finale ma sconfitto dalla Fiorentina.

 

 

Maglia da calcio del Parma: stagione 2001/02

Il blu diventa di nuovo chiaro le strisce orizzontali gialle e blu sono separate da bordi neri. Il Parma, anche a causa della vendita dei campioni gialloblu, incontra difficoltà in campionato e si classifica soltanto al 10° posto. Comunque riesce a vincere una Coppa Italia a spese della Juventus.

 

 

Maglia da calcio del Parma: stagione 2002/03

La maglia non presenta sostanziali cambiamenti. Presenta la coccarda della Coppa Italia. Da questa stagione si comincia a puntare sui giovani con un progetto che consiste nel tornare agli altissimi livelli negli anni successivi. Il Parma calcio si classifica con un buon 5° posto lottando fino alla fine per raggiungere il 4° posto utile per la qualificazione in Champions League.

 

 

Maglia da calcio del Parma: stagione 2003/04

Nella maglia da calcio del Parma domina il colore blu e ai bordi neri che separano le strisce si aggiungono, al centro delle strisce gialle, delle sfumature bianche. E’ la stagione del crack Parmalat e il Parma essendo controllato dall’azienda di Collecchio ne risente ed entra in amministrazione straordinaria. Nonostante questo il Parma, sorprendentemente, riesce ugualmente a disputare un buon campionato classificandosi al 5° posto, da un solo punto dall’Inter al 4° posto.

 

 

Maglia da calcio del Parma: stagione 2004/05

La maglia a strisce orizzontali diventa seconda maglia a scapito di quella crociata, abbandonata all’inizio degli anni ’80, rivoluta da un gruppo ristretto di tifosi. Infatti la maggior parte dei tifosi non sentiva certamente la mancanza di una maglia assente da 24 anni e che ha conosciuto esclusivamente le serie inferiori. La maglia gialloblu a strisce orizzontali quella del grande Parma gode ancora una buona visibilità ed è prima maglia in Coppa Uefa e in Coppa Italia. In questa stagione il Parma resta in serie A soltanto dopo lo spareggio salvezza e in Coppa Uefa arriva fino in semifinale.

 

 

 

Stagione 2005/06

E' una stagione particolare dal punto di vista delle maglie. La seconda maglia resta quella gialloblu fino a dicembre 2005. Infatti la Champion, fornitore delle maglie del Parma, rescinde il contratto con la società gialloblu (ancora in amministrazione straordinaria) colpevole di non rispettare una clausola. Nel 2006 l’Erreà prende il posto della Champion e a stagione in corso abolisce la gloriosa maglia gialloblu a strisce orizzontali realizzando, per motivi di marketing, tre maglie crociate di colore diverso dimostrandosi quindi insensibile e irrispettosa della storia gloriosa del Parma che vestiva la maglia gialloblu a strisce orizzontali.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CONTATTI

FORUM PARMA

VIDEO PARMA CALCIO

IMMAGINI

NEWS PARMA FC

INIZIATIVE

GRUPPO FACEBOOK

LA PETIZIONE